L’Associazione

L’Associazione non ha scopi di lucro e pur ispirandosi agli ideali di democrazia, di libertà e di giustizia che furono propri di Piero Calamandrei e Paolo Barile, non svolge attività politica e non può sostenere nessun partito o movimento politico.
L’Associazione ha per fine quello di promuovere ricerche, convegni, pubblicazioni ed altre iniziative per ricordare la figura e il pensiero di Piero Calamandrei e Paolo Barile anche in relazione al contesto storico e politico nel quale essi si trovarono ad operare.
Ispirandosi alla loro tradizione civile e di cultura, l’Associazione intende promuovere iniziative di studio e di discussione sui più rilevanti problemi che riguardano i principi e il funzionamento della democrazia italiana, con particolare riferimento ai fondamentali diritti di libertà individuale e associata, ai diritti sociali, alla giustizia, al fondamento del potere politico ed alla sua struttura nazionale e territoriale.
L’Associazione si propone, inoltre, di promuovere lo studio del pensiero politico ed istituzionale contemporaneo, facilitando la comunicazione tra le diverse esperienze nazionali e proponendo i temi di ricerca e di discussione sui più importanti problemi della democrazia contemporanea, con particolare riferimento all’unità europea ed alla integrazione democratica internazionale.
Per perseguire i suoi fini, l’Associazione si propone di privilegiare il metodo della concertazione con le altre istituzioni culturali ed in particolare con quelle che hanno sede a Firenze.
L’Associazione curerà anche il costante raccordo con le Università di Firenze, Siena e Pisa con la Regione Toscana e con le istituzioni locali e nazionali.

Soci fondatori
Prof. Paolo Caretti
Prof. Enzo Cheli
Prof. Stefano Merlini
Prof. Giuseppe Morbidelli

Presidente
Prof. Stefano Merlini